Per offrirti il miglior servizio possibile questo sito utilizza cookies. Continuando a navigare si considera accettato il loro utilizzo

Peppino Centola della Ricotta e Valeria Spagnuolo attrice ed interprete LIS

Pubblicato 02 Agosto 2012 Visite: 4585
Stampa

Scrivere e dirigere questo soggetto interpretato dai miei carissimi amici Peppino Centola e Valeria Spagnuolo mi ha divertito tantissimo.

Peppino del Trio La Ricotta non ha bisogno di presentazioni: Ha lavorato al fianco di comici di fama come Checco Zalone, Claudio Bisio, Ezio Greggio,  e tantissimi altri comici di Zelig.

Meno nota, Valeria, interprete LIS, nel 2011 comincia la sua fase artistica sperimentale sull'inclusione sociale delle persone sorde; la sua esperienza sulla ricerca dei suoni diventa  propulsore  di idee.

Traduce le poesie e le canzoni nella lingua dei segni italiana seguendo dei movimenti presi in prestito dalla danza e dal teatro.

Nel giugno 2010 con me realizza un videocartoneanimato  sulla lingua dei segni: “Vieni al davanzale amore”, tratto da una poesia di Davide Rondoni. Questo lavoro non è ancora reperibile su internet ma è stato presentato in tantissime città presso diversi ambiti accademici e di concorsi di poesia. Questo video mi ha fatto crescere moltissimo dal punto di vista tecnico della composizione di un'animazione. A livello emozionale è senza dubbio il lavoro che mi ha dato più soddisfazioni.

Nell’A.A. 2011/2012 Valerie, ha curato il "laboratorio di scrittura e cultura della comuncazione" tenuto da Davide Rondoni presso l'Università degli Studi della Sapienza dal quale, assieme agli allievi ha realizzato un prodotto video che reinterpreta nella lingua dei segni italiana la poesia “Ed è subito sera” di Salvatore Quasimodo. Per questo video ho dato solo un piccolissimo contributo anche perché, Valeria, è cresciuta ed ora è lei che ha tantissime cose da insegnarmi.